sabato 9 luglio 2016

Befed

Situato nella prima cintura torinese, il BEFeD è una tappa fondamentale per chi vuole gustarsi del buon cibo, cucinato a regola d'arte. Ne avevo già sentito parlare ma finchè non si sperimenta personalmente, non si può dare un giudizio adeguato. Ubicazione fuori mano ma non poteva essere diversamente vista l'ampia metratura del ristorante. Il navigatore vi porterà a destinazione o quasi. Dal parcheggio si accede al locale tramite un caratteristico ponte. 
La location è un binomio tra un saloon western e uno stabilimento di birra, arredo rustico e curato. Appena si entra, un maestoso bancone in legno con le apposite sedute, ci accoglie, dove si può anche mangiare. Di fronte alla cassa, una singolare pentola piena di noccioline, dove ogni commensale può servirsi senza problemi, in attesa di quanto ordinato, e poi buttare a terra le bucce, come la direttiva del locale "impone". Tavoli e sgabelli di diverse altezze e forme, attendono i clienti affamati.
Fiore all’occhiello è il polletto aromatizzato con un equilibrio di spezie interessante, servito con un contorno di patate fritte, salsa e una fetta di pane tostato. Piatto appetitoso, servito in tempi rapidi, si mangia senza posate come la tradizione vuole. Cucinarlo a dovere è una passione per pochi.  L'unica pecca nel tornarci altre volte, il polletto si è rimpicciolito, almeno così mi è parso. Taglieri, bruschette, panini deliziosi, dolci particolari, sono altre scelte del menù. Birre d'eccezione per chi è amante di questa bevanda. Personale gentile, professionale e veloce.
Se siete in due, non è necessario prenotare, diversamente si, e anche qualche settimana prima per chi desidera la serata danzante, anche se gli orari sono piuttosto scomodi per mangiare. Le panche dove ci si siede, si trasformano in piste da ballo, la larghezza è più ampia del normale per permettere i movimenti. Ottima musica.
Se si opta per tempi più adeguati per cenare, e siete in comitiva, dopo due ore verrete gentilmente invitati ad andarvene, ma questo già ve lo dicono quando chiamerete il ristorante. Singolare la prenotazione, fiscale e dettagliata, il giorno precedente a quello fissato, verrà inviato un messaggio al quale dovrete rispondere per dare conferma, con il numero dei presenti, adulti e/o bambini e la specialità principale deve essere ordinata da una percentuale prevalente rispetto al resto. Non resta che mettersi in auto e provare!

Nessun commento:

Posta un commento